mercoledì 6 giugno 2012

Crepes Primavera

Crepes Primavera
(Questa ricetta è di Nuxia)

Questa ricetta è stata creata da Nuxia per l'arrivo della primavera. Un Piatto semplice e gustoso che vede protagonista il colore verde, che tanto viene risaltato dalla terra in questo splendido periodo di tiepido tepore

Per le crepes:
250 ml di latte
150 g di farina 00
2 uova 
1 ciuffo di prezzemolo tritato finemente
pepe nero
un pizzico di noce moscata
2  cucchiai di olio extravergine di oliva

Per il ripieno:
250g di crescenza

Per nappare:
240g grammi di piselli freschi o in scatola
un trito di cipolla rossa di Tropea o  in alternativa, bianca.
sale e pepe
olio extravergine di oliva

Preparate la salsa: in una padella scaldare un filo d'olio e aggiungere la cipolla tritata fare appassire appena e aggiungere i piselli. mescolare velocemente e aggiungere un bicchiere d'acqua per la cottura e un pizzico di sale. Il tempo di cottura varia in base a che tipo di piselli si usino, ossia freschi, precotti, o surgelati.(Nel frattempo potrete preparare le crepes). Una volta cotti spegnere il fuoco e lasciare al caldo con un coperchio. Accendere il forno a 220° C.
Preparare la pastella delle crepes: Sbattere le uova, aggiungendo la farina, il latte, l'olio extravergine di oliva, il prezzemolo, il sale, il pepe, e un pizzico di noce moscata. ( L'olio extravergine di oliva viene aggiunto nella pastella in modo tale da non dover ungere la successivamente la padella per la cottura delle crepes. In alternativa utilizzare il burro fuso. Questo è un trucco degli chef di casa mia, di cui vado fiera!) Amalgamare bene il tutto, in modo che non si formino grumi nell'impasto. Scaldare una padella antiaderente. Versare una piccola quantità di impasto nella padella in modo da coprire con uno strato sottile il fondo della padella e cuocere per un minuto circa, entrambi i lati della crepes. Proseguire fino ad esaurimento delle crepes. Saranno in totale 8 - 12 crepes circa.
tagliate la crescenza in grossi cubetti. Calcolate un grosso cubetto per ogni crepes. Inserire ogni cubetto ad un lato di ogni crepes. poi piegarla in due parti, e infine ancora una volta su se stessa, da formare un triangolo. Rivestire di carta da forno una teglia e inserire all'interno le crepes. Infornare per 5 -10 minuti. Il formaggio dentro la crepes deve scaldarsi, ma non colare fuori dalla crepes! Nel frattempo passare i piselli al mixer con un pò di acqua di cottura. aggiungere un pizzico di pepe e aggiustare eventualmente di sale. Mixare tutto, fino ad ottenere una crema. Nappare il centro di ogni piatto con la crema di piselli. Togliere dal forno le crepes e adagiare sulla crema di piselli. Versare un filo d'olio extravergine d'oliva e servire.
Ricetta del 29/03/2012

Crepes Spring

Crepes Spring

(This recipe is created by Nuxia)
This recipe was created by Nuxia for the arrival of spring. A simple and tasty dish starring the green color, is that so stood out from the earth in this wonderful period of tepid warmth.


For the crepes:
250 ml of milk
150 g of flour 00
2 eggs
1 bunch of parsley, finely chopped
black pepper
a pinch of nutmeg
2 tablespoons extra virgin olive oil

For the filling:

250g of Crescenza cheese

For Creamy:

240g grams of fresh or canned peas
chopped red onion or alternatively, white.
Salt and pepper
extra virgin olive oil

Prepare the sauce: In a pan heat a little oil and add the chopped onion and sauté just add the peas. stir quickly and add a glass of water for cooking and a pinch of salt. The cooking time varies depending on what kind of peas are used, ie fresh, precooked, or frozen. (In the meantime you can prepare the crepes). Once cooked turn off the heat and allow to heat with a lid. Turn the oven to 220 ° C - ( 425° F ) . Prepare the batter for crepes: Whisk the eggs, add the flour, milk, olive oil, parsley, salt, pepper and a pinch of nutmeg. (The extra virgin olive oil is added into the batter so they do not need to grease the pan after cooking the crepes. Alternatively use the melted butter. This is a trick of the chef in my house, of which I am proud! ) Mix well, so that no lumps in the dough. Heat a nonstick skillet. Pour a small amount of batter into the pan to cover with a thin layer on the bottom of the pan and cook for a minute or so, both sides of the crepes. Continue until all crepes. Will total 8 to 12 crepes around. Cut the cheese in large cubes. Calculate a big cube for each crepes. Place each cube with a side of each crepe. Then fold it in two parts, and finally again on itself, forming a triangle. Coat a baking sheet with parchment paper and place inside the crepes. Bake for 5 -10 minutes. The cheese inside the crepes to warm up, but does not run out of pancakes! In m
eanwhile pass the peas to the mixer with a little water cooking. Add a pinch of pepper and adjust salt if necessary. Mix everything until creamy. Put the center of each dish with cream of peas. Remove from oven and arrange the crepes on the cream of peas. Pour a drizzle of extra virgin olive oil and serve.
Recipe of the 2012/03/29

Sun's Fusilli

Sun's Fusilli
(This recipe was created by Nuxia)

The fusilli sun were created on a rainy Sunday. It seems a little controversial, but just to color a gray day, I wanted to try a recipe that the color of the sun: Yellow. This recipe is very easy and very reminiscent of carbonara for his appearance. A really tasty dish: getting ready in no time, but mostly it is proof of "apprentices" in the kitchen.

350g of pasta fusilli
250g cream
200g sweet bacon diced
2 sachets of saffron
Parmigiano Reggiano cheese to taste
3 tablespoons extra virgin olive oil
salt and pepper to taste

In a large pot with lightly salted water to boil and toss the pasta and cook for time indicated on the package. Meanwhile, prepare the topping. In a skillet, add oil and bacon. Add a pinch of pepper and saute over medium heat for about a minute. Turn off the heat. Two minutes from the end of cooking the pasta, a bowl add a ladle of pasta cooking water and dissolve the saffron. Drain pasta and transfer to the pan with the bacon. Add the cream and the saffron water. Mix well and skip the dough for a few minutes to color evenly pasta.Salare and add the Parmesan cheese. Turn off the heat and serve pasta.

Under the lens:
(Article of the newspaper Corriere della Sera)    


Pancetta di Calabria DOP


PRODUCTION AREA: all provinces of the region.

PAIRING: Great to enjoy with rustic bread or polenta, is served with fresh white wines, sparkling or still.All local winesFor the production of bacon pigs are used DOP Calabria - born in Calabria, Basilicata, Sicily, Puglia and Campania, Calabria and bred - that have not passed the fourth month of age and weighing 140 kilograms. It is a bacon, not rolled and of rectangular shape, obtained by sottocostato of the pig, which is left attached to the rind. The piece, prior to processing, must have a weight between 3 and 4 kg and a thickness of 3-4 centimeters. Once trimmed, the Bacon of Calabria is subjected to a salting process that lasts from four to eight days, then washed and soaked in vinegar, and can be flavored with black pepper, red pepper, pepper sauce, vinegar and covered with chili powder, and finally starts to mature, which lasts for a minimum of thirty days at temperature and humidity suitable. Consumption, Pancetta of Calabria has an area of ​​red color, due to the presence of hot pepper inside, shades of pink, alternate fat and lean parts. Intense, savory, slightly sweet, aromatic and sometimes pungent. Store in a cool, dry, and when sliced, the least cold in the refrigerator, wrapped in food or cloth.

IN THE KITCHEN: The bacon is Calabria serves to natural or slightly heated with warm rustic bread or polenta, is also used to prepare sauces.

Scallops with mushrooms

Scallops with mushrooms
(This recipe is Nuxia)

The scallops with mushrooms are a very easy and tasty dish. It can be run either as a main dish every day is to accompany an elaborate menu.  

Ingredients for 4 people:
400g of mushrooms already cleaned and chopped
1/2 glass of Malvasia
4 slices of chicken slices Fileni* or Amadori  *
flour as needed
1 knob of butter
extra virgin olive oil
Salt and pepper

Pound the slices of chicken, lightly dust with flour and brown in oil and butter with a pinch of salt and pepper.
Add the wine and let evaporate. Add mushrooms and sprinkle with 1/2 glass ofwater. Bake for 15 minutes over low heat and cover the pan. Adjust salt andpepper. Dry the gravy to taste and serve.

*product brand recommended  

Under the lens:
(Article from the newspaper Corriere della Sera)

Malvasia DOC Colli di Parma
                                                                                                                                         Colli di Parma Malvasia DOC                                                                                                                                      
Serving temperature: 8 ° C
All white wines in Emilia Romagna

Also assorted appetizers of cured meats or smoked fish, light pasta dishes, main dishes made with vegetables or fish, Parma ham, omelets, erbazzone, vegetable soups.

The Malvasia Bianca di Candia aromatic, with flavors of Muscat, a white wineoriginates also popular outside the production area. For this feature the vine wasonce called "Malvasia to Moscato flavor" in 1818 was cited as the "Malvasiagrapes from very sparse." Nell'Alessandrino was widespread enough to be also called "Malvasia of Alexandria." Today it is significantly present in the provinces of Piacenza and Parma. The Malvasia of Colli di Parma DOC is obtained from the vine (minimum 85%), possibly supplemented by Moscato Bianco grape(maximum 15%). It is produced in versions dry, sweet and sparkling wine

lunedì 4 giugno 2012

Fusilli del sole

Fusilli del sole
(Questa ricetta è stata creata da Nuxia)

I fusilli del sole sono stati creati in una domenica di pioggia. Sembra un pò controverso, ma proprio per colorare una giornata grigia, ho voluto sperimentare una ricetta che il colore del sole: Il giallo. Questa ricetta è facilissima e ricorda molto la carbonara per il suo aspetto. Un piatto davvero gustoso: si prepara in pochissimo tempo,  ma sopratutto è a prova di "apprendisti" in cucina.


350g di pasta fusilli
250g di panna liquida
200g di pancetta dolce a cubetti
2 bustine di zafferano
Parmigiano Reggiano grattugiato quanto basta
3 cucchiai di olio extravergine di oliva
sale e pepe quanto basta

In una pentola con acqua leggermente salata e in ebollizione buttare la pasta e fate cuocere per il tempo indicato sulla confezione. Intanto, preparare il condimento. In una padella , inserire l'olio e la pancetta. Aggiungere un pizzico di pepe e rosolate a fuoco medio, per un  minuto circa. Spegnere il fuoco. A due minuti dal termine della cottura della pasta, un una ciotola inserire un mestolo di acqua di cottura della pasta e sciogliere lo zafferano. Scolare la pasta e trasferire nella padella con la pancetta. Aggiungere la panna e l'acqua con lo zafferano. Amalgamare il tutto e saltare la pasta per un paio di minuti, per colorare in modo omogeneo la pasta.Salare e aggiungere del parmigiano reggiano. Spegnere il fuoco e servire la pasta.
Ricetta del 04/06/2012

Sotto la lente:
( Articolo del Corriere della Sera)

Pancetta di Calabria DOP


tutte le province della regione.


ottima da gustare con pane rustico o polenta, si abbina a vini bianchi freschi, spumanti o fermi.
Per la produzione della Pancetta di Calabria DOP si impiegano suini – nati in Calabria, Basilicata, Sicilia, Puglia e Campania, e allevati in Calabria – che non abbiano superato il quarto mese di età e peso non superiore a 140 chilogrammi. Si tratta di una pancetta tesa, non arrotolata e di forma rettangolare, ottenuta dal sottocostato del maiale, cui viene lascia attaccata la cotenna. Il pezzo, prima della lavorazione, deve avere un peso compreso fra 3 e 4 chilogrammi e uno spessore di 3-4 centimetri. Una volta rifilata, la Pancetta di Calabria viene sottoposta a un processo di salagione che dura da quattro a otto giorni; è poi lavata e bagnata con aceto, e può essere aromatizzata con pepe nero, pepe rosso, crema di peperoni, aceto e ricoperta di polvere di peperoncino; infine viene avviata alla stagionatura, che si protrae per un minimo di trenta giorni in ambienti con temperatura e umidità idonee. Al consumo, la Pancetta di Calabria ha una superficie di colore rosso, dovuta alla presenza del peperoncino; all’interno, di tonalità rosate, si alternano parti grasse e magre. Ha profumo intenso, gusto sapido, delicatamente dolce, aromatico e talvolta pungente. Si conserva in locali freschi e asciutti e, una volta affettata, nella parte meno fredda del frigorifero, avvolta in carta per alimenti o in un panno.


La Pancetta di Calabria si serve al naturale o leggermente scaldata, con pane rustico o polenta calda; si utilizza anche per preparare sughi.